Uno degli articoli del Decreto Rilancio di maggio 2020 è stato dedicato agli incentivi per l’efficientamento energetico (sisma bonus, fotovoltaico e colonnine di ricarica di veicoli elettrici). Ora che il decreto è diventato legge vediamo insieme cosa comprende e di quali requisiti hai bisogno per usufruire dell’ecobonus 110% 2020.

Prima di tutto, diciamo che il Decreto attuale ti permette di fare degli interventi di efficientamento energetico come l’installazione di un impianto fotovoltaico, oppure il potenziamento di un impianto esistente con una batteria di accumulo, l’installazione di colonnine di ricarica o wallbox, o impianti in pompa di calore, interventi che hanno dei grandi vantaggi. Questi interventi non hanno un limite di spesa, avrai uno sconto immediato in fattura del 50%-65% e cessione del credito, hai la possibilità di vendere l’energia in surplus (SSP – Scambio sul Posto) e in più, questo tipo di intervento potrà essere eseguito senza fare nessun intervento sull’edificio.  Ma vediamo i requisti per accedere al 110%.

Ecobonus 110% per impianti solari fotovoltaici.

Per quanto riguarda l’installazione di impianti solari fotovoltaici connessi alla rete elettrica su edifici, il decreto sottolinea che tutte le spese sostenute dal 1° luglio al 31 dicembre 2021 per investimenti in efficientamento energetico saranno cedibili al 110%, in un’unica soluzione. Le spese possono avere un valore massimo di 48.000 euro oppure possono essere nel limite di 2400 euro per ogni kW di potenza nominale dell’impianto solare fotovoltaico. L’energia in surplus (SSP – Scambio Sul Posto) non potrà essere venduta.

Questo tipo di progetto beneficia dell’agevolazione solo se viene fatto insieme a uno dei seguenti interventi: isolamento termico dell’edificio, sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale oppure la messa in sicurezza sismica dell’edificio. E in questo caso il decreto prevede che gli interventi devono garantire il miglioramento di almeno due classi energetiche dell’edificio. Nel caso in cui l’impianto non si agganci a uno dei lavori trainanti, ma avviene in fase di ristrutturazione o nuova costruzione, avrà un limite di spesa di 1600 euro per ogni kW di potenza nominale.

All’Ecobonus possono accedere i proprietari di prime case, condomini e seconde case di tipo villetta, di una o due unità immobiliare dello stesso proprietario, escludendo però gli edifici di lusso.

Ecobonus 110% per sistemi di accumulo e colonnine di ricarica veicoli.

Nel caso ci siano i requisiti per accedere all’Ecobonus, è possibile portare anche le colonnine di ricarica veicoli e i sistemi di accumulo integrati negli impianti solari fotovoltaici al 110%, nel limite di spesa di 1000 euro per ogni kWh di capacità di accumulo del sistema.

Come fai a sapere se puoi usufruire degli avantaggi del Decreto Rilancio 2020 e diventare energeticamente indipendente?

L’Ecobonus è un’ opportunità per chi vuole fare degli investimenti nella sua abitazione o condominio a spese 0. E per semplificare il processo di adesione all’Ecobonus 110%, Hile mette a disposizione la sua esperienza decennale nel fotovoltaico e il suo team di esperti che ti aiuteranno lungo tutto il percorso del progetto.

Per capire se hai tutti i requisiti per accedere all’Ecobonus 110% contattaci. Riceverai un questionario da compilare in modo tale che i nostri esperti valutino la reale fattibilità del tuo progetto e se rientri nelle condizioni per usufruire dell’Ecobonus 110%. Se il tuo progetto è fattibile, riceverai, senza alcun impegno, uno studio di fattibilità del progetto, per poi avere il supporto nell’acquisto dell’APE, in conformità dello stato di fatto dell’immobile. A seguito della diagnosi energetica, dovranno essere studiati gli interventi minimi di efficientamento capaci di garantire il miglioramento energetico di due classi. Conclusa la fase preliminare, il sopralluogo tecnico rileverà eventuali criticità e convaliderà gli interventi. Così sarai pronto per tutta la parte dell’installazione che verrà eseguita dal team di esperti specializzati Hile.

Il progetto che potrai sviluppare insieme a Hile può essere costituito da un impianto fotovoltaico, sistema di accumulo, colonnine di ricarica e sostituzione impianto termico con pompa di calore e installazione climatizzazione estiva.

Il team Hile ti affiancherà lungo tutto il percorso in modo tale di accedere in piena sicurezza all’Ecobonus 110% e di conseguenza avere un progetto chiavi in mano, affidabile e sicuro.