La tua guida dell’innovazione tecnologica.

Abbiamo creato una pagina dedicata all’innovazione tecnologica di sistemi e di processi con l’obiettivo di informarti sui diversi aspetti dove si può intervenire per aumentare il rendimento energetico e produttivo. Se non trovi qua le risposte che stai cercando, scrivici nella chat per ricevere le informazioni personalizzate alla tua richiesta.

Vorrei migliorare le prestazioni del mio impianto fotovoltaico.

Come verifico il funzionamento dell’impianto fotovoltaico?

Per tenere sotto controllo la produzione dell’impianto fotovoltaico è necessario installare un sistema di monitoraggio. Questo permette di analizzare i dati in tempo reale dei flussi di energia e dei consumi, così da massimizzare l’autoconsumo. Le nostre soluzioni software offrono anche la possibilità di identificare eventuali anomalie che abbassano la produttività dell’impianto. Inoltre, è possibile tenere sotto controllo i moduli fotovoltaici, al fine di minimizzare i tempi di ripristino di eventuali anomalie.

Ogni quanto devo pulire i moduli?

Non vi è la certezza di quando questo intervento è consigliato e necessario, dipende molto dal sito, dalle condizioni meteorologiche di quell’anno, da molteplici fattori. Sicuramente un buon sistema di monitoraggio può rilevare cali di produzione sul medio periodo o perdite di potenza dovute allo sporco. In ogni caso consigliamo di effettuare il lavaggio dei moduli almeno una volta l’anno.

Non ricevo più l’incentivo GSE. Cosa devo fare?

Chiamaci subito, perché mai come in questo caso il tempo è denaro! Ogni giorno (di sole) che passa, è un giorno in cui non si riceve l’incentivo inizialmente concordato con il GSE, per cui è necessario andare a individuare le cause dell’interruzione dell’incentivo, andando a mappare se tutti i documenti, gli adeguamenti e le direttive sono stati eseguiti nella maniera corretta, il tutto nel minore tempo possibile.

Il mio impianto è soggetto al Decreto 786/2016?

In conformità alle norme CEI 0-16 e CEI 0-21, è necessario eseguire verifiche periodiche sui dispositivi di protezione di interfaccia (SPI) per gli impianti di produzione connessi sia alla rete MT che alla rete BT con cadenza quinquennale e su impianti di potenza superiore agli 11,08 kW.

Il contatore di produzione deve essere certificato?

I contatori di produzione e anche quello di scambio è necessario certificarli ogni 5 anni da un certificatore accreditato.

Vorrei risparmiare l’energia e
ridurre i costi.

Quando intervenire per un miglioramento dell’efficienza energetica?

La risposta giusta sarebbe: sempre. L’efficientemente energetico è diventato fondamentale per le imprese che vogliono avere un controllo sui consumi ed ottenere un guadagno sul bilancio finanziario. Attraverso le azioni mirate dal nostro sistema, possiamo diagnosticare i consumi in modo molto preciso e monitorarli in ogni momento.

Cosa è l’audit energetico?

Lo consideriamo indispensabile nel percorso dell’efficienza energetica perché ha un ruolo importante nella valutazione degli utilizzi energetici e nella decisione sulle misurazioni da effettuare. Alla fine delle analisi prepariamo l’Audit Report che offre informazioni sulla potenzialità del risparmio, effetto sull’ambiente, ritorno economico ed altri dati utili nell’identificazione dei consumi anomali.

Come posso monitorare i miei consumi?

Il sistema che proponiamo offre la possibilità di avere tutti i dati sui consumi energetici dell’azienda in un unico posto. L’interfaccia è semplice da utilizzare e molto intuitiva. Le funzionalità della tecnologia ci offre la possibilità di seguire i dati in tempo reale, le tendenze, la performance, gli allarmi e tante altre informazioni che facilita il monitoraggio e aiuta eliminare gli sprechi di energia.

Posso ottenere gli incentivi previsti per le imprese energivore?

Per verificare la possibilità di richiesta di incentivi partiamo dalla quantità di energia consumata e valutiamo in che modo il costo energetico incide sul fatturato. Proponiamo un audit gratuito, incluso nel pacchetto dell’efficientamento energetico, per le aziende che operano nell’industria manifatturiera con un consumo superiore 1 GW/h e l’incidenza di intensità elettrica in relazione al VAL non inferiore al 20%.

È conveniente per la mia azienda produrre energia con un cogeneratore?

Sì, se posso utilizzare anche il calore prodotto dalla macchina per lavorazioni o riscaldamento locali. Il cogeneratore abbinato a pompe ad assorbimento riesce a produrre anche acqua refrigerata utilizzabile per il raffrescamento di locali o processi industriali. Proponiamo dei sistemi di cogenerazione per ottimizzare i consumi energetici e per aumentare il risparmio dell’energia in modo efficiente.

Vorrei performare
nell’industria 4.0.

Che cos’è IoT - Internet of Things?

Internet of Things, ovvero “Internet delle cose” fa riferimento a tutti gli impianti, macchinari e apparecchiature che vengono connesse tra loro in rete, permettendo in questo modo di “comunicare” e di generare soluzioni per lavorare in modo autonomo. L’IoT contribuisce ad un controllo intelligente delle risorse del processo produttivo, assieme all’integrazione dei dati in Cloud.

Qual è la differenza tra Industria 4.0, IoT e IIoT (Industrial Internet of Things)?

L’industria 4.0 è composta da tutte le nuove tecnologie mirate ad aumentare la produttività e migliorare la collaborazione tra operatore, macchine e sistemi. Per assicurare l’integrazione di tutte le infrastrutture informatiche e tecniche, utilizziamo dei sistemi intelligenti personalizzati agli impianti industriali presenti. Le piattaforme IoT industriali (IIoT) rappresentano l’evoluzione di Internet of Things in quanto operano con dispositivi adattati a condizioni industriali e quindi sono più affidabili e riescono a lavorare con una maggiore quantità di dati.

Come funziona Industria 4.0?

Le nuove tecnologie digitale promosse dall’industria 4.0 cambiano i processi produttivi, che diventano più veloci e più efficienti. Alla base della digitalizzazione sta l’integrazione di sensori, macchine, computer e reti che riescono a monitorare un processo fisico di produzione, favorendo la collaborazione tra operatori e sistemi. Il risultato dell’industria 4.0 è la “smart manufacturing”, cioè l’adozione dei sistemi di lavorazione automatizzati e intelligenti per ottimizzare l’intero processo di produzione e rendere le infrastrutture tecniche ed energiche più performanti ed efficaci.

Perché è importante adattare il mio business all’Industria 4.0.?

Interconnessione, telecontrollo dati e maggiore efficienza. Sono alcuni dei motivi per cui l’industria 4.0 è un modello gestionale e aziendale importante sia dal punto di vista tecnologico che culturale.

Posso semplificare la manutenzione degli impianti?

Più di un telecontrollo: le nostre soluzioni offrono la possibilità di visualizzare le macchine in modalità 3D. Un modo semplice, interattivo ed efficiente di visualizzare le informazioni del processo direttamente nei modelli 3D, con la possibilità di identificare le eventuali anomalie che possono essere gestite rapidamente. Per ogni componente della linea o della macchina è possibile avere informazioni, documenti, manuali e certificazioni in modo da rendere più agevole la manutenzione e gestire anche gli interventi tecnici ed i riordini di componenti al magazzino.